Martedì 28 Maggio 2019

La parte centrale della nostra provincia è interessata dal veloce passaggio di una “Squall Line” (o Linea di Groppo), ovvero, un muro di aria fredda in arrivo dall’Atlantico che ha valicato il nostro Appennino scalzando l’aria calda ed umida presente sulla nostra provincia.
Il tutto ha avuto origine alle 15:00 sulla media Collina e in 3 ore ha attraversato la nostra provincia verso nord-est e a breve ci abbandonerà accelerando verso il Veneto.

Il comportamento di questo fronte temporalesco è ben leggibile dalle immagini webcam che vi alleghiamo e dal radar meteo dell’ARPA modificato da noi di MeteoReggio.

Una volta passato questo fronte si aprirà una tregua, ma il maltempo non è ovviamente finito qui. In serata e soprattutto dalla mezzanotte le piogge riprenderanno ad interessare tutta la provincia.

Situazione Fiumi
Tutto tranquillo per il momento, ma la macchina della Protezione Civile è già in moto e si stà cercando di prevenire ogni disagio derivante dal possibile ingrossamento dei fiumi.

Vi postiamo anche qualche fulmine ripreso da un semplice smartphone, pertanto portate pazienza per la qualità

Pin It on Pinterest